Azistrap


David-cromwel-supreme-louis-vuitton-mini-paper-sneakers-1 - italents

La differenza sta nei dettagli... Apriamo gli occhi!

 

E’ difficile da accettare, ma la realtà è che i consumatori continuano a farsi abbindolare dalla forza del logo o di un marchio conosciuto. Basterebbe mettere accanto una borsa o un paio di scarpe per cogliere le differenze di qualità del pellame, cura della lavorazione e dei dettagli di un prodotto realizzato da un artigiano rispetto a quello di un brand del lusso.  

Fino a quando non sono entrata in contatto con il mondo degli artigiani, io stessa, pur profonda conoscitrice della moda, non ero in grado di capire quanta differenza ci fosse. 

Eppure, mi dicono gli amici che vivono da sempre i problemi di questo settore, non c’è niente dà fare: pur di risparmiare e pagare meno la façon di un prodotto, i grandi marchi risparmiano su tutto: dalle ore di lavoro ai materiali da utilizzare. 

Insomma, ancora oggi, per chi compra, la firma è uno status symbol, la prova evidente dell’appartenenza ad una elite di privilegiati. Se esibisci quel vestito, quella borsa o quella scarpa sei degno di nota. 

Peccato che nessuno si fermi a riflettere che quel prodotto nasce dal lavoro di mani sconosciute, spesso sottopagate e costrette ad accettare compensi inadeguati pur di continuare a tenere aperte le loro piccole aziende.

 

Mariella Milani 

Share

Galleria immagini