Azistrap


Sophia Hadjipanteli: la lezione della modella con le sopracciglia attaccate

Come trasformare i propri difetti in un successo: il messaggio positivo di Sophia Hadjipanteli, la modella con le sopracciglia attaccate

È la vittoria di Sophia Hadjipanteli, una ragazza con un “unico difetto”: due sopracciglia attaccate alla Frida Khalo.

Questo ha spinto Sophia a veicolare, tramite i social, un messaggio di body positive e a creare su Instagram #unibrownmovement, una community che ha come obiettivo quello di sdoganare, a dare coraggio, visibilità e orgoglio a tutte quelle ragazze con sopracciglia attaccate o imperfette.

E ci è riuscita con molto successo: il suo profilo è seguito da più di 300 mila follower perché ha fatto capire a tutte le ragazze con grandi sopracciglia attaccate che non c’è bisogno di pinzette o cerette per seguire le mode e omologarsi al resto del mondo, ma che il cosiddetto difetto poteva essere un grande punto di forza.

Il suo messaggio ha avuto talmente tanto riscontro che Sophia è stata persino chiamata per collaborare con alcune case di beauty.

Sopracciglia attaccate ma non solo: gli altri esempi di successo

Ricordatevi Barbra Streisand: non si è mai voluta operare per togliere la gobbetta al naso ed è diventata una grande star di Hollywood! 

Rossy De Palma, una delle attrici preferite da Pedro Almodovar e modella per molte griffe della moda negli anni ’80 e ‘90, ha fatto dei suoi difetti il suo ineguagliabile fascino, pieno di personalità.

Studiare le proprie “irregolarità” fisiche, fuori dai canoni di bellezza più classica e trasformarli in segni distintivi, riconoscibili e originali. Evidenziare le proprie imperfezioni, sottolinearle erenderle speciali. Provate a pensarci… è indubbio che quello che conta di più in assoluto in una persona, è la personalità.

Qualche volta bisogna davvero approfittare dei propri difetti e lavorarci su… brava Sophia!