Azistrap


Sfilata-haute-couture-autunno-inverno-2018-19 Width 1400 - italents

Indietro tutta

Altro che iperdecorativismo proposto in tutte le salse e in tutte le vetrine dei grandi brand! 

E’ arrivato il momento, di tornare all’essenza dello stile, ovvero alla purezza della semplicità. Come spiegare, altrimenti, la scenografia di manichini voluti dall’italiana Maria Grazia Chiuri direttore creativo della Dior, la più antica maison di Francia, come simbolo dell’alta moda di Parigi? E cos’altro può raccontare la differenza fra prêt-à-porter e couture, ovvero lavoro realizzato rigorosamente a mano e basato sulla cura dei dettagli e sul tempo necessario a realizzare un solo vestito? Come spiegare, altrimenti, i prezzi stratosferici di questi abiti? 

La verità è che, in un mondo che corre alla velocità della luce, dove bisogna avere tutto subito, si compra a portata di clic e le catene low-cost hanno rivoluzionato il mercato, è arrivato il tempo di fare marcia indietro e di far capire che il vero lusso è “lento”, va desiderato, atteso, pagato! 

Paradossalmente, esattamente, quello su cui dovrebbe puntare l’artigiano contemporaneo, raccontando cosa c’è dietro un prodotto fatto a mano, il suo valore, la sua unicità, la sua storia, la sua tradizione. In gergo moderno, si chiama, storytelling. Per noi di iTALENTS è l’obiettivo e il servizio che offriamo a tutti i nostri creativi. 

Provare per credere!

 

Mariella Milani

Share

Galleria video